giovedì, ottobre 15, 2009

Giovane donna colpita da una grave patologia neurologica a seguito di una vaccinazione anti-influenzale

Pubblichiamo una raggelante testimonianza video inerente ad una giovane donna che, dopo essersi vaccinata, ha subito gravi danni neurologici. Desirée Jennings - questo il nome della sventurata - è stata colpita da distonia, un disordine neurologico che causa contrazioni muscolari involontarie, anormali e ripetitivi movimenti, difficoltà di deglutizione. Il caso è un monito per chi ancora crede che le vaccinazioni siano esenti da rischi. Siano chiari almeno i seguenti punti:

- E' dimostrato che le inoculazioni di virus non proteggono dalle patologie da cui dovrebbero immunizzare.
- Gli ingredienti dei vaccini (conservanti, stabilizzatori, anticongelanti per motori etc.) sono nocivi. Essi possono provocare malattie e sindromi anche gravi, come l'autismo, patologie neurodegenerative (vedi S.L.A.), allergie, danni permanenti ed irreversibili all'apparato uditivo etc.
- L'Organizzazione mondiale della "sanità", complici gli scellerati governi nazionali, intende, con il pretesto dell'influenza A/H1N1 e per mezzo dei vaccni, falcidiare o indebolire intere fasce di popolazione, il cui sistema immunitario è già aggredito dai cibi industriali, dagli inquinanti, dal fluoro nei dentifrici, dai veleni sparsi con le scie chimiche...

NON FIDATEVI DELLE ISTITUZIONI E DEI MEDIA! CREDETE AL CONTRARIO DI QUANTO AFFERMANO GIORNALISTI, MINISTRI DELLA "SALUTE" ED "ESPERTI"!

Per ogni approfondimento, si legga il dossier dedicato dall'infaticabile Corrado Penna ai pericoli mortali connessi alle vaccinazioni.


video

Attacco all'informazione CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

1 commento:

  1. In questi giorni hanno pubblicizzato la vaccinazione contro la "suina" del primo medico italiano .. pero' mica col normale vaccino multidose destinato alle masse, ma con un vaccino monodose

    Da notare che i vaccini multidose contengono mercurio mentre quelli monodose no.

    Chissà se il vaccino utilizzato in quest'occasione conteneva squalene o ne era privo.

    Eh sì, perchè in Germania hanno fabbricato dei vaccini senza quegli additivi particolarmente tossici, vaccini riservati ai militari.

    Forse le truppe adesso servono in una condizione di salute migliore del resto della popolazione, probabilmente perchè serviranno per gestire la legge marziale. E dico adesso perchè in passato (vedi guerra del golfo e relativa sindrome) i militari sono stati spesso i primi a fungere da cavie.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...