domenica, luglio 17, 2016

"Attentato" di Nizza: un altro false flag!



Lo schema è sempre il medesimo: immagini sfocate e riprese video mosse dalle quali non si evince assolutamente alcunché. Tra i vari filmati, il video che riprenderebbe un autocarro dirigersi verso una zona oscurata dagli alberi (si racconta che il mezzo abbia falciato decine di persone) è stato realizzato, guarda caso, da un regista teatrale che - che coincidenza! - abita di fronte alla Promenade des Anglais! Ricordiamo che in casi precedenti, a partire dal giorno 11 settembre 2001, per passare agli episodi di Parigi, tra i "testimoni" spuntavano sempre registi, redattori, operatori, dipendenti di reti televisive etc. Curioso il dettaglio che vede i documenti trovati (così riferiscono) sul camion del presunto attentatore, "smarriti" due anni or sono e l'episodio fu regolarmente denunciato dal legittimo proprietario. E che dire delle armi giocattolo ritrovate sul mezzo?

Basterebbe anche solo applicare il principio della sineddoche per capire che siamo al cospetto di una sceneggiata. Se nel caso nizzardo, si è dimostrato, oltre ogni ragionevole dubbio, che sul teatro del vaudeville, si trovavano dei manichini, dobbiamo ancora ipotizzare che sia stata perpetrata una strage vera? Che senso ha portare dei fantocci sul luogo di un’effettiva carneficina? Principio della sineddoche significa che un elemento fittizio rende fittizio (la parte vale per il tutto) l’intero accadimento. Se tuttavia non si è convinti di ciò, indagando con pazienza, si possono reperire altre incongruenze che fanno saltare la ricostruzione dei media mainstream.

Osservate, ad esempio, le foto [LINK 1] [LINK 2] che rappresenterebbero l'autocarro usato per investire i passanti: il parabrezza si presenta completamente crivellato di colpi, eccetto che nella zona del guidatore, mentre i vetri laterali sono intatti. Strano, vero? Ma non è finita qui: spunta fuori un altro filmato a bassa risoluzione, mosso, scuro, sfocato e sul selciato vengono esibiti quelli che dovrebbero essere dei cadaveri straziati. Invece che cosa vediamo? Come si accennava sopra, dei manichini! Ovviamente ho pubblicato un fermo immagine eloquente su Facebook. Risultato? Sono stato sospeso per 7 giorni, con l'accusa di aver pubblicato materiale "che minaccia o promuove violenza o sfruttamento sessuale" (sic). Anche il video che segnalava la messa in scena è stato prontamente rimosso da You-Tube. Nel contempo si sono verificate due violazioni di account con richiesta di reset della password ad account sospeso ed inoltre mi è pervenuta codesta colorita minaccia. E' proprio vero che queste occidentali sono delle "democrazie" che esportano "democrazia"...

"Il modo più semplice per ottenere il controllo di una popolazione è il compimento di atti di terrorismo. Il popolo non farà clamore per le leggi, se la loro sicurezza personale è in pericolo". Joseph Stalin




Intanto sul web si dà notizia del ritiro del film d’azione, Bastille Day. Film franco-americano prodotto da Anonymous Content, Immagini Vendôme, TF1 Films Production e Studio Canal. L’action movie narra di un attentato terroristico in Francia nell’anniversario della presa della Bastiglia e organizzato dal Ministero degli Interni, sul quale sono chiamati a far luce un truffatore americano ed un agente della C.I.A.




Vietata la riproduzione - Tutti i diritti riservati.

Sponsorizza questo ed altri articoli con un tuo personale contributo. Aiutaci a mantenere aggiornato questo blog.

La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

68 commenti:

  1. Nizza val bene una pizza, quella contenente la pellicola cinematografica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prossima volta spostano il false flag a Cannes.

      Elimina
    2. E si fanno pure delle canne...

      Elimina
  2. Aggiungiamo che il guidatore del camion al secolo Mohamed Lahouaiej Bouhlel, tunisino di 31 anni giura (da morto!) in questo video

    https://www.youtube.com/watch?v=hruWTWii9pk
    di non essere lui alla guida dell'attentato!

    http://voxnews.info/2016/07/16/nizza-terrorista-islamico-spunta-in-un-video-non-sono-io/

    Si noti che per la versione ufficiale il Mohammed inganna le forze dell'ordine speciali (che per inciso avevano bloccato la strada da almeno 9 ore) dicendo che doveva consegnare gelati ... Altri dettagli qui

    http://www.articolotre.com/2016/07/lattentatore-di-nizza-e-un-autista-padre-di-tre-figli/

    Ancor più interessante il fatto che l'autista a questo punto non si sa chi sia stato catturato vivo e non morto ed in effetti non poteva essere così giacchè nessun proiettile ha raggiunto il parabrezza dell'autista ...

    Qui il video della cattura

    https://www.youtube.com/watch?v=DMkUTrgPrYE

    e qui per chi desidera approfondire

    https://aurorasito.wordpress.com/2016/07/15/nizza-un-israeliano-diffonde-uno-strano-video/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Ron! E con questa hanno chiuso.

      Elimina
    2. Qui c'è un ulteriore approfondimento di Lattanzio

      https://aurorasito.wordpress.com/2016/07/17/la-false-flag-di-nizza/

      Elimina
    3. Ce n'è da scrivere un libro su questo 07 1420 16 = 777 di matrice sionista.

      Elimina
    4. Un "jihadista" gelataio. Siamo alla frutta nel gelato.

      Ciao

      Elimina
  3. Per completezza aggiungo questo video in cui si vede un camion bianco che va a zig zag e che probabilmente travolge delle persone di cui un passante grida "Madonna!! Madonna!!"

    http://informatitalia.blogspot.it/2016/07/il-video-choc-inedito-di-nizza-che.html

    Ciò nulla toglie alle direi stranezze o meglio sconcezze della vicenda la cui più ridicola è della signora Kristen Crouch di Dallas, che si trovava a Dallas quando un "tiratore" a suon di fuochi d'artificio "uccise" cinque agenti di polizia. Kristen era a Nizza il 14 luglio ed assistette all’attentato ...

    http://www.ilgiornale.it/news/mondo/io-sopravvissuta-sparatoria-dallas-e-strage-nizza-1284832.html

    Un'attrice, un regista e un horror movie

    RispondiElimina
  4. Strage di Nizza. Fuochi d'artificio durante l'assalto della polizia al camion. L'attentato è avvenuto dopo lo spettacolo pirotecnico, quindi le immagini riprese dall'israeliano Silvan Ben Weiss mostrano un'esercitazione e non un intervento in diretta.
    Come si spiega un'esercitazione fatta sullo stesso camion che poi falcerà 80 persone?

    I fuochi d'artificio piu visibili a partire dal minuto 2.34
    https://youtu.be/qktht59mQoo

    Ottima analisi qui
    https://youtu.be/sHvnIa3nidA

    RispondiElimina
  5. Strage di Nizza
    L'unica persona ad aver diffuso le immagini del camion bianco all'ingresso della zona pedonale è ancora una volta in stretto legame con Israele. Richard Gutjahr, l'autore di questo video che ha fatto il giro dei media:
    https://youtu.be/RHpxq3iVWM8
    è un attore e giornalista tedesco sposato con Einat Wilf, ex-deputata israeliana proveniente dai servizi militari. La donna si autodefinisce "ambasciatrice d'Israele e del sionismo"
    https://youtu.be/OE-m5Ua1RjQ

    Fonte Panamza.

    RispondiElimina
  6. Quindi se capisco bene il camion ha avuto diciamo 2 vite? La prima è stata per l'esercitazione, la seconda per il presunto attentato?

    Qual è dunque ruolo dell'israeliano, e del Mohamed Lahouaiej Bouhlel che presumibilmente si trovava in Tunisia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un camion che, dopo aver abbattuto 284 persone, non mostra nemmeno uno schizzo di sangue né sulla cabina né sugli spigoli del cassone. :-)

      Elimina
    2. Scusa, ma forse non ho posto bene la domanda.
      Il camion è stato utilizzato sia per l'esercitazione che per l'attentato?

      I video che mostrano il camion senza sangue sono credibile o no?

      L'israeliano che posta video vari è un depistatore?

      Il Mohamed è vivo o no?

      Fammi sapere perchè non ci capisco più molto di questa vicenda torbida ;-)

      Elimina
    3. E' tutto finto, Ron. Una messa in scena e se così non fosse non avremmo manichini a terra e ci sarebbe un camion imbrattato di sangue e crivellato di colpi, ruote comprese. Ovviamente che le riprese (passate poi ai media per spacciare il tutto per un attentato reale) siano opera di un israeliano chiudono il cerchio definitivamente.

      Elimina
    4. OK certo lo so anch'io che è finto, considera che ho postato in abbondanza su questo blog e tankerenemy foto di manichini, attentatori ancora vivi in giro per il mondo ma pensavo che avessi dettagli in più. Dettagli che comunque mi sfuggono. Ciao

      Elimina
  7. Ottima ricostruzione e splendido esempio di vero servizio pubblico. Tutto il resto è menzogna e propaganda.
    Evidentemente si sono resi conto che, controllando i media, con poche migliaia di euro si possono ottenere gli stessi effetti sulla psiche delle masse di un attentato vero.
    Da notare inoltre l'assenza (o quasi) di ambulanze e di ressa all'ospedale più vicino, davvero incredibile se consideriamo i tanti feriti anche gravi. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo all'apoteosi della menzogna politicamente corretta e se sgarri (e quindi ti poni delle domande) sei uno sciacallo. Che schifo di mondo infame.

      Elimina
  8. ANCHE DAGLI STATI UNITI PRENDONO PER IL SEDERE I FESSI CHE SE LA BEVONO.

    http://tomatobubble.com/nice_france_terror_hoax.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A proposito di sedere pare che l'attentatore ubiquo (era a Nizza e in TUnisia) lo prendesse nel sedere da un pensionato di 73 anni.

      Tutti gay questi "attentatori" islamici da Parigi a Orlando ...

      Elimina
  9. Il modo più semplice per ottenere il controllo di una popolazione è il compimento di atti di terrorismo. Il popolo non farà clamore per le leggi, se la loro sicurezza personale è in pericolo. Joseph Stalin

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visto lo splendido video di Tommix!

      Ora è tutto chiaro. Girato a conoscenti e non pochi hanno risposto che non li convinceva la versione ufficiale.

      Prima o poi verrà fuori tutta la verità e in Francia non si scherza la hanno ancora la ghigliottina...

      Elimina
    2. Che vergogna i TG nazionali, con le loro ridicole menzogne.

      Elimina
    3. Non vedo la TV (a parte un paio di partite degli europei). Ma sento la mattina la rassegna stampa degli "autorevoli" giornali internazionali. Stessa merda confezionata.
      Da quello che ho capito, tutto è stato falsificato approfittando dei fuochi d'artificio.
      Mi chiedo se le vittime italiane peraltro molte delle quali ultra settantenni:

      1) Siano morte schiacciate nella calca a seguito del panico da finta esercitazione
      2) Il camion teleguidato durante l’accelerazione ha preso sotto alcune persone
      3) Le persone morte sono decedute per altri motivi (es infarto) o uccise perché hanno visto troppo
      4) Sono già morte anni fa ...
      5) Una combinazione delle prime 4.

      Mah, ricordo la strage di Londra 7/7/2005 (=777) anche lì un'esercitazione antiterroristica in cui 3 o 5 ragazzi non ricordo mussulmani figuranti ad un certo punto saltarono in aria. Uno o due capirono il "trucco" e si levarono svelti gli zaini per non fare la stessa fine.

      Elimina
    4. Secondo me non vi sono stati morti. Se così non fosse, per quale motivo ci avrebbero fatto vedere dei manichini?

      Elimina
    5. Sì Stracker, anch'io in prima battuta ho pensato alle vittime false.

      La vicenda della Signora Carla Gaveglio di 48 abitante a Piasco (effettivamente presente su FB) tra le vittime dell'attentato è però tutta da capire nei dettagli che non tornano per nulla.

      http://torino.repubblica.it/cronaca/2016/07/17/news/_a_48_ore_dalla_strage_non_so_dove_sia_ricoverata_mia_moglie_inammissibile_-144284100/

      Aggiungo ipotesi:

      6. Gente che sparisce dalla circolazione per scelta o soldi (senza alcun riferimento alla povera signora menzionata qui sopra, naturalmente)

      Elimina
    6. Mi piacerebbe vedere la sua autopsia in Italia. Appena rientrato il corpo in Italia si procederà al suo funerale.

      http://www.ansa.it/piemonte/notizie/2016/07/20/nizza-sabato-funerali-gaveglio-a-piasco_5b13e083-8ce2-4d41-bf3c-73f8a6a373cf.html

      PERCHE'?

      Elimina
    7. C'è un riconoscimento solo da parte della figlia solo di domenica ...
      http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/07/19/attentato-nizza-identificate-tutte-le-vittime-italiane-maria-grazia-ascoli-angelo-dagostino-carla-gaveglio-gianna-muset/2917190/

      Nessuna autopsia nè in uscita dalla Francia , ne in Italia. Ci chiediamo di cosa è morta esattamente la povera signora? E' possibile fare già il funerale così velocemente?

      Elimina
    8. Il lunedì si afferma che si deve fare un test del DNA
      http://www.targatocn.it/2016/07/18/leggi-notizia/argomenti/saluzzese/articolo/anche-un-test-del-dna-per-trovare-carla-gaveglio-la-48enne-di-piasco-ferita-nellattentato-a-nizz.html

      Ma non era già stato riconosciuto?

      Elimina
    9. Ma come non la trovano? Che cos'era un camion o un tritacarne?

      A proposito... si dice che il "terrorista" trasportava gelati, ma quello non è un camion frigorifero! Si saranno sciolti?

      Elimina
    10. A pensar male...

      L'azienda presso cui lavorava il dirigente appena andato in pensione, è impegnata nel settore petrolifero.

      Elimina
    11. Attentatori gelatai con gelati liquefatti.

      Elimina
  10. E qui salta fuori che i furgoni della Polizia che bloccavano la Promenad erano stati rimossi poco prima.

    RispondiElimina
  11. E non era un camion frigorifero, come già anticipato su Tanker enemy.
    http://www.nicematin.com/faits-divers/le-camion-navait-pas-le-droit-de-circuler-sur-la-promenade-des-anglais-selon-un-professionnel-des-transports-66079

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' il Nicematin che lo dice. In Francia c'è ancora qualche giornalista che non riporta veline.

      Elimina
  12. Tra l'altro mi chiedevo: perché 84 vittime? 84 non è uno dei loro numeri, ma è forse un'allusione al romanzo di Orwell. E' un riferimento alla plateale manifestazione del Grande fratello?

    RispondiElimina
  13. Restando nel casuale ...

    " Forum sulla sicurezza e la gestione delle crisi, in programma dal 25 al 28 Ottobre 2016: Nizza Global Forum – International Congress on Homeland Security and Crisis Management.

    Vi parteciperanno ministri per la Sicurezza Nazionale, Sindaci, responsabili delle forze dell’ordine, esperti del settore per rafforzare la cooperazione e condividere opinioni, esperienze e conoscenze nei settori di minacce alla sicurezza della patria e disastri naturali.

    Quindi si parlerà, guarda caso, di terrorismo, ma anche di DISASTRI CLIMATICI derivanti dalla manipolazione climatica. Suona un po’ strano che l’attentato abbia colpito proprio la città che ospiterà il Congresso Internazionale sulla sicurezza e sulle crisi.

    Andando nella sezione partners qui, preoccupa ancor di più. Andiamo nel dettaglio:

    L’official Gold Media Partner è IHLS: Israel’s Homeland Security Home.

    Società israeliana guarda caso."

    Etc. etc. da LEGGERE comunque tutto ...

    https://disquisendo.wordpress.com/2016/07/20/coincidenza-nizza-ad-ottobre-ospitera-forum-su-terrorismo-e-disastri-climatici/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Restando ai manichini per strada, al camion che non doveva passare ma è passato, alle vittime (?) senza autopsia, al numero 84 a questo punto assume un senso sinistro e precisissimo (nel forum si parlerà di controllo totale della popolazione) mi sembra che nulla ma proprio NULLA di questo film ,passato a noi popolino come del genere horror, sia casuale ma anzi un promo del Forum orwelliano di Nizza del prossimo ottobre. A questo punto a me le cose iniziano a girare in un certo senso....

      Elimina
    2. E anche i video girati da israeliani mi sembrano molto correlati alla società Israel’s Homeland Security Home.

      Elimina
    3. Grandi Zret e Straker!

      Elimina
    4. Alla fine si finisce sempre lì: geoingegneria ed Israele. Incredibile.

      Elimina
  14. OGGI LE COMICHE.
    http://www.corriere.it/esteri/16_luglio_22/nizza-l-uomo-lo-scooter-mi-sono-lanciato-contro-l-attentatore-l-ho-preso-pugni-incassava-taceva-617220d2-4fca-11e6-a079-6300f66c3f65.shtml

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sciacalli. Il pezzo è frutto di una agenzia di storytelling. La giornalista che ha tradotto avrà incassato i suoi 10-20€. Umanità venduta.

      Elimina
    2. Da 3 a 5 euro, solitamente.

      Elimina
    3. Umanità in saldo allora.

      Elimina
  15. Risposte
    1. Un po' di analisi sull'argomento http://www.maurizioblondet.it/hollande-ordina-nizza-cancellare-le-immagini-delle-camere-sorveglianza/

      Elimina
    2. "Damien Zamon che ha detto al Telegraph: non sono andato a vedere i fuochi d’artificio, perché mio padre – Israel Zamon – mi ha supplicato di non andare sulla Promenade, ché ci sarebbe stato un attentato. Israel Zamon."

      Elimina
    3. Molti isrealiani sapevano già tutto. Ribadisco l' Israel’s Homeland Security Home è lo sponsor del prossimo forum a Nizza sulla sicurezza orwelliana e l'attentato è stato una sorta di trailer.

      Elimina
  16. Dopo la Turchia, ora anche la Francia sospende la C.E.D.U. A quando l'Italia? A breve. Dittatura su questi schermi.

    http://www.tpi.it/mondo/francia/francia-rinuncia-convenzione-europea-dei-diritti-uomo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sui nostri schermi manca un false flag per sancirla ...

      Elimina
  17. 22 luglio 2016: efferata frode a Monaco di Baviera! Le "vittime" dell'"attacco" hanno le cuffie: sono persone che hanno partecipato ad un'esercitazione. Per non essere assordate dagli spari a salve, portano le cuffie. Le immagini sono eloquenti. Il teleromanzo continua! Tra poco a Roma?

    https://youtu.be/wAvjSWvWwGM

    https://lh3.googleusercontent.com/l2QDVHmPmSucmTHv7Vw5flDSa0lzbgKAZg1RVa-XWJT-xit4qv-IyJa3GXNMqr3oO4-1gVD3v1g=w1920-h1080-rw-no

    https://lh3.googleusercontent.com/RJXYtJLYJSHmkQoM16povPktEyBjnxQToAtogpl8JajLXZroLUwmaKmniiY8xbX4WI9rilO512I=w1920-h1080-rw-no

    https://lh3.googleusercontent.com/uyOWBztSfo-ZLcoAd9h18N0_D_95WiQ7y9OoRXjeTvmgNEUj7cMR94WSEJpmgQMUZzF_j-ktCnY=w1920-h1080-rw-no

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Video rimosso. Alternativo link qui: https://youtu.be/vj9XPfP6g0U

      Elimina
    2. Liberoquotidiano.it spaccia un'esercitazione inglese per gli eventi di Monaco. E poi rimuove (Notare l'occultamento del logo di RT).
      http://www.sostenitori.info/video/video-esercitazione-anti-terrorismo-della-polizia-inglese

      https://youtu.be/vj9XPfP6g0U

      Elimina
  18. Ecco la matrice di tutti questi "attentati"

    Israele vende alla Ue il Modello Sicurezza

    http://comune-info.net/2016/07/israele-vende-alla-ue-modello-sicurezza/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appunto

      http://www.controinformazione.info/le-tracce-del-mossad-negli-attentati-di-nizza-e-monaco/

      Richard Gutjahr, il fotografo tedesco che ha diffuso le immagini dell’attentato di Nizza e che ha anche pubblicato il primo video su Twitter dell’attentato di Monaco, che ha lasciato almeno 9 morti e 16 feriti. Nel suo Twit il giornalista ha scritto “sono fuori dal centro commerciale Olympia”.
      Gutjahr è sposato con Einat Wilf, una agente del Mossad. La Wilf ha servito, con il grado di tenente, nelle autodenominate Forze di sicurezza (FDI) israeliane ed è stata consigliere agli Esteri del vice primo Ministro Simon Peres (2004-2007).

      Elimina
    2. Ecco qui il nostro inviato del Mossad a Nizza

      http://www.quotidiano.net/attentato-nizza-video-1.2351369

      e a Monaco

      http://www.welt.de/regionales/bayern/article157238331/Journalist-Gutjahr-twittert-Bilder-vom-Polizeieinsatz.html

      La cosa incredibile che anche quella poca magistratura e polizia onesta se la beve tutta.

      Elimina
    3. Diciamo anche che Monaco capita a fagiolo, dopo un finto attentato a Nizza in cui la gente (spinti da estremisti fascisti, complottardi e per lo più antisionisti) iniziava ad interrogarsi su strani manichini per terra, parabrezza, infrangibili vittime senza autopsia, e tante altre boiate del genere.

      Peccato che quello di Monaco sia anche peggio del film visto a Nizza. Caspita bisognerà intensificare le operazioni e il povero Gutjahr dovrà volare senza sosta per riprendere le primissime immagini emozionanti!

      Elimina
  19. Nizza: questa "crisis actress" ride al telefono mentre scappa dal camion...
    https://youtu.be/7LEIMF6q9vE?t=43
    https://scontent-fra3-1.xx.fbcdn.net/t31.0-8/13719556_1768823270031116_7338319176851675239_o.jpg

    RispondiElimina
  20. Intanto sul web si dà notizia del ritiro del film d’azione, Bastille Day. Film franco-americano prodotto da Anonymous Content, Immagini Vendôme, TF1 Films Production e Studio Canal. L’action movie narra di un attentato terroristico in Francia nell’anniversario della presa della Bastiglia e organizzato dal Ministero degli Interni, sul quale sono chiamati a far luce un truffatore americano e un agente della Cia.

    RispondiElimina
  21. Valeria Solesin. Profilo universitario creato post mortem...

    https://search.univ-paris1.fr/cgi-bin/search.cgi?q=Valeria+SOLESIN&ue=/ent/

    http://www.univ-paris1.fr/recherche/page-perso/page/?tx_oxcspagepersonnel_pi1[page]=recherche&tx_oxcspagepersonnel_pi1[uid]=e09g9ki00zg

    https://web.archive.org/web/*/http://www.univ-paris1.fr/recherche/page-perso/page/?tx_oxcspagepersonnel_pi1[page]=recherche&tx_oxcspagepersonnel_pi1[uid]=e09g9ki00zg

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...