domenica, febbraio 10, 2008

La paranoia di wikipedia (articolo di Capitano Nemo)

Echelon - Dettaglio di una delle cupole facente parte della grande installazioneTornando per un attimo al maggio 2007, precisamente a questo post, descrivevo come la pagina riguardante la paranoia fosse sostanzialmente spazzatura: nella prima parte si legittimavano trattamenti come l'elettroshock su soggetti paranoici (identificati come pericolo per la società) mentre nella seconda parte si descriveva un "paranoico" equiparandolo (di fatto) ad un teorico della cospirazione.

La solita propaganda governativa, nulla di nuovo sotto il sole. Tuttavia, questa volta si erano spinti un po' troppo oltre e il mio articolo è riuscito nell'intento di far modificare la voce.

Tutta la prima parte è stata stralciata in favore di un approccio più scientifico. Dovrei essere felice, ma non lo sono. La precedente versione della voce, era identificabile da chiunque come il delirio di un pazzo e pertanto tranquillamente ignorabile.

Questa volta, l'approccio più "pulito" ha reso la voce credibile, anche se è ancora utilizzata come mezzo per screditare i "teorici della cospirazione". Leggiamo dalla pagina:

  • l'idea di avere poteri speciali o di essere impegnati in una missione speciale;
  • il fatto vedere notizie apparentemente non correlate come facenti parte di un più grande piano (spesso secondo le linee di una teoria del complotto più o meno nota);
  • l'idea di essere vittima di sistemi segreti di controllo di massa (come il sistema Echelon);
  • l'idea di essere vittima prescelta di un avversario misterioso e potente come UFO, società segrete o demoni;
    l'idea di essere vittima di sistemi di controllo mentale;
  • la paura dell'avvelenamento, anche intesa come avvelenamento di massa (come nelle teorie sulla fluorizzazione dell'acqua o sulle scie chimiche);
  • il fatto di leggere un libro (o guardare un film) e sentire che la propria vita è come quella della storia.
Questo elenco è sostanzialmente sopravvissuto nella sua totalità alla "ripulitura" della voce (ed è interessante notare come nella versione inglese di questa voce non ve ne sia alcuna traccia). Ancora una volta si fa riferimento alla teoria del complotto in modo negativo, ancora una volta si fa riferimento alla fluorizzazione dell'acqua (ma guarda caso sparisce l'aspartame - che una volta sdoganato DEVE essere venduto). Vengono introdotte (per essere ridicolizzate) le scie chimiche. Allo stesso modo viene trattato anche il controllo mentale.

Da notare poi come tra i "collegamenti esterni" venga citata una definizione di paranoia che non menziona affatto tutto ciò che loro stessi hanno affermato! Questo perchè se proviamo a cercare su google il termine "paranoia" è il primo risultato, subito dopo la voce di Wikipedia. Se il livello medio degli "esperti" che gestiscono l'enciclopedia è così elevato da non essere nemmeno sufficiente a capire che si contraddicono, beh... non mi viene in mente nulla che io possa dire senza essere offensivo...

Quello che però desta una preoccupazione maggiore, a mio avviso, è l'evidente inganno della voce. Nonostante sia stato anche fatto notare nella discussione relativa alla modifica, Echelon è ancora portato come esempio di paranoia, SEBBENE SI TRATTI DI UN DATO PROVATO. Insomma, si afferma che aver paura di un sistema che intercetta costantemente le comunicazioni globali (di per se qualcosa che dovrebbe indurre le masse a rovesciare il governo che ha approvato la realizzazione di un diabolico piano di tale portata) è paranoia.

Come dicevamo qui, se una valutazione psichica dovesse seguire le linee guida di questo testo (e presumibilmente lo farà) avrei dei seri dubbi sulla sua oggettività..

(ah, no scusate, questo è paranoico)

Ed ora vi saluto tutti, uomini liberi della terra
Vostro

Nessun commento:

Posta un commento

ATTENZIONE! L'area commenti è bloccata per i non appartenenti al gruppo Tanker Enemy sino a data da definirsi. Coloro che (abitualmente) commentano su questo blog, potranno farlo se membri del medesimo. E' sufficiente che i nostri lettori inviino la loro mail (verificabile) a tanker.enemy [at] gmail.com. Riceveranno un invito, al quale dovranno rispondere. Una volta membri del blog, potranno inviare commenti liberamente e senza moderazione. In questo modo i negazionisti stalkers non potranno più dar sfogo alle loro frustrazioni da psicopatici.

NOTA BENE: Sebbene la piattaforma permetta di pubblicare nuovi post, è chiaro che questa scorciatoia antistalkers autorizza solo alla pubblicazione di commenti e non alla redazione di nuovi di articoli.

Grazie!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

AddThis

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails